Fu proprio a Balade, sulle terre dell’attuale comune di Pouébo, che avvennero i primi contatti tra gli europei e la popolazione Kanak, quando vi approdò l’esploratore inglese James Cook nel 1774. Dopo quasi 250 anni, questa regione continua a offrire un panorama di paesaggi mozzafiato e ospita numerosi scultori di grande talento.

L’episodio del 1774 non fu l’unico di notevole importanza storica per Pouébo. Infatti, nel 1843 si tenne proprio qui la prima messa celebrata in questo territorio da missionari maristi appena sbarcati. La funzione religiosa venne simbolicamente svolta il 25 dicembre, sotto un banano che esiste ancora oggi.

Uno dei religiosi maristi, Blaise Marmoiton, morì tragicamente nel luglio 1847 e la sua storia è narrata sulle vetrate della chiesa di Balade. La sua tomba è ancora visitabile a pochi passi dalla chiesa.

Balade, un luogo storico

Inoltre, fu sempre a Balade (a nord dell’attuale villaggio di Pouébo) che il contrammiraglio Auguste Febvrier Despointes prese ufficialmente possesso della Nuova Caledonia a nome della Francia il 24 settembre 1853 (giornata ancora oggi considerata festiva). Tale annessione è commemorata anche dal monumento situato sulla sinistra prima di arrivare a Mahamate.

Attualmente questa verde e rigogliosa pianura ai bordi dell’Oceano, sulla costa Est della Grande Terre, è popolata da sedici tribù.

Qui il tempo continua a trascorrere regolarmente scandito dal ritmo delle stagioni dei frutti, tra cui la banana che viene festeggiata ogni anno nel mese di ottobre.

La scultura sulla pietra saponaria: un orgoglio locale

La notorietà di Pouébo non si basa solamente sulla coltura della banana. Infatti, il villaggio vanta numerosi scultori in grado di lavorare diversi materiali tra cui il legno e soprattutto la pietra saponaria: un’ottima occasione per portarsi a casa un grazioso souvenir.

 

Oggi
  • Information point in Pouébo
  • Orari d'apertura: Monday to Thursday : 7:30 - 11:30 and 13:00 - 16:00, Friday : 7:30 - 11:30 and 13:00 - 15:00
  • Telefono: + 687 79 95 98
  • Email: tourisme@mairie-pouebo.nc
Pouébo in the East coast of New Caledonia
Ulteriori informazioni

A Pouébo la banana è un’autentica regina e in suo onore, dal 1997, vengono organizzate ogni anno in ottobre le “Journées Mwata”, per festeggiare la produzione agricola di questo frutto. Il Mwata, preparato durante le festività, è una specialità culinaria tradizionale a base di banane verdi e latte di cocco, avvolta in una foglia di banano durante la cottura. Un altro evento da non perdere è l’attesissima corsa sulla spiaggia di cavalli montati a pelo. Una prova spettacolare che immancabilmente attira sempre molti visitatori.

Da non perdere a Pouébo

Voir plus

Nel cuore della natura

Oltre al patrimonio culturale storico e contemporaneo, Pouébo offre anche numerose attrazioni da scoprire tra le sue vallate e sul versante oceanico. Le tranquille acque della cascata Colnett (dominata dall’omonimo monte di 1505 metri), la spiaggia di sabbia bianca di Mahamate o quella di Saint-Mathieu sono solo alcune delle meraviglie naturali locali.

Vale inoltre la pena ricordare le mangrovie di Mazé Det, tra le quali è possibile addentrarsi e passeggiare grazie all’apposito sentiero eco-turistico. Situate nel cuore della Zona Costiera Nord e Est, queste fanno parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

I professionisti al vostro servizio

Vedi altri professionisti

La Nuova Caledonia vi sta aspettando

A partire da 2440.00 €

Scopri la Nuova Caledonia con un tour self drive di 13 giorni e 12 notti

A partire da 4280.00 €

Un viaggio da sogno che abbina la visita delle icone australiane alle meraviglie della Nuova Caledonia, con un soggiorno sull'isola di Ouvéa, che vanta una delle lagune più belle del mondo, e sull’Isola dei Pini, dove pini imponenti si stagliano su lagune da sogno.

Offer Air calin

Paris / Noumea

Flash Promo

Return from
1405 EUR