Situata sulla costa Est, Hienghène è una tappa da non perdere per gli amanti della natura. In questa regione, detta anche la culla dell’anima Kanak, la natura è stata particolarmente generosa: immaginate foreste di coralli, scogliere di pietra nera al centro della laguna, impressionanti cascate e una ricca vegetazione

Agli occhi dei caledoniani e dei turisti, Hienghène è certamente uno dei comuni più emblematici della Nuova Caledonia, offrendo diverse mete turistiche di notevole interesse. La famosa poule couveuse, la cascata di Tao e le rocce di Lindéralique figurano infatti in tutte le guide turistiche tra le eccellenze da visitare in Nuova Caledonia. E non sono le uniche!

Hienghène è certamente anche un punto di riferimento per la biodiversità: la sua laguna è iscritta al patrimonio mondiale dell’UNESCO e ben due aree marine protette (Hienga e Doïman) sono state create per salvaguardare questo territorio. Pertanto, i centri per le immersioni situati lungo le rive di questo comune figurano tra i migliori di tutta la Grande Terre. Immergendovi qui potreste anche avere la possibilità di vedere il rarissimo ippocampo pigmeo.

La laguna di Hienghène

E’ giunto il momento di infilare la muta e imbarcarsi per una giornata in mare con Babou Côté Océan, facendo rotta verso la laguna dalla tribù di Koulnoué. Per coloro che non hanno mai fatto immersioni con le bombole sarà un’ottima occasione per il primo battesimo. Per i più piccoli, accompagnati da una guida e muniti di pinne, maschera e boccaglio sarà possibile seguire il percorso acquatico segnalato dell’isoletta Hienga, a soli quindici minuti dalla Grande Terre.

La Cattedrale di Hienghène

Non cercatela ai bordi della strada! Si tratta in questo caso di una vera e propria foresta di coralli. Questo luogo denominato “Cattedrale” si trova nella barriera di Doïman ed è uno dei punti più suggestivi della Nuova Caledonia per le immersioni. Nella “Cattedrale” i coralli sono intatti e le profondità impressionanti. Ideale per i sub più esperti, sempre accompagnati dal centro di immersione Babou Côté Océan.

La “chioccia che cova” e la maestosa sfinge

Soffermandosi sulla terra ferma il monte Panié, punto più alto della Nuova Caledonia (1628 m) rappresenta un'altra eccellenza per la biodiversità. Decine di ricercatori provenienti da tutto il mondo intraprendono ogni anno nuovi studi alla ricerca di nuove specie.

Tuttavia, la scalata di questo monte è al momento vietata.

Oltre alle famose formazioni rocciose della Poule (la “chioccia”) e dalla vicina Sfinge, il villaggio permette di scoprire la laguna e le scogliere di roccia nera di Lindéralique. Dal villaggio partono inoltre diversi percorsi che conducono alle tribù di Ouayaguette, di Bas e di Haut Coulna. Quello che porta a Ouayaguette è particolarmente suggestivo: roccioso e costeggiante il fiume attraversa veri e propri paesaggi da sogno.

Da Hienghène alla cascata di Tao: uno splendido percorso!

Parlando di strade non si può certo restare indifferenti di fronte al tratto più suggestivo di tutta la Nuova Caledonia. Dall’uscita del villaggio fino a Tao, la strada che costeggia il mare e affianca la montagna svela un paesaggio eccezionale dove si alternano cascate, piantagioni di cocco e foci di fiumi. Questa strada permette inoltre di arrivare fino al pittoresco traghetto della Ouaième, le cui sponde lussureggianti sono un piacere per la vista.

L’aspetto culturale è fortemente presente a Hienghène: il villaggio ospita il centro culturale Goa Ma Bwarhat, dove vengono presentate arti e tradizioni kanak e regolarmente organizzati spettacoli tradizionali.

In lingua fwâj, Hienghène (Hyehen) significa “piangere camminando”. Potremmo quindi prevedere che anche voi verserete qualche lacrima nel momento in cui dovrete lasciare questa regione!

Oggi
  • Toursim office in Hienghène
  • Orari d'apertura: Monday to Friday : 8h00 - 12h00 and 13h00 - 17h00, Saturday and public holiday : 8h00 - 15h00
  • Telefono: + 687 42 43 57
  • Email: hienghen-tourism@mls.nc
Hienghène in East coast of New Caledonia
Ulteriori informazioni

Tra le diverse tribù appartenenti a questo comune la più conosciuta è sicuramente quella di Tiendanite. Nascosto nella montagna, nel cuore di un paesaggio mozzafiato, è qui infatti che riposa Jean-Marie Tjibaou: leader indipendentista kanak assassinato nel 1989 dopo aver firmato gli accordi di pace con i lealisti rappresentati allora da Jacques Lafleur.

Discover the must-sees in Hienghène

Voir plus

Cosa fare a Hienghène?

La foresta di Hienghène

Per scoprire la natura rigogliosa di questo territorio il modo migliore è certamente una bella passeggiata a cavallo. Un pomeriggio è sufficiente per godersi un’escursione in tribù: un modo originale per scoprire la regione. Allontanandovi un po’ potrete scoprire a cavallo anche il Massif Calédonien, accompagnati da Abel, una guida esperta e diplomata. L’escursione si svolge nel cuore della catena, con punti panoramici eccezionali.

I professionisti al vostro servizio

Vedi altri professionisti

La Nuova Caledonia vi sta aspettando

A partire da 4280.00 €

Un viaggio da sogno che abbina la visita delle icone australiane alle meraviglie della Nuova Caledonia, con un soggiorno sull'isola di Ouvéa, che vanta una delle lagune più belle del mondo, e sull’Isola dei Pini, dove pini imponenti si stagliano su lagune da sogno.

A partire da 2440.00 €

Scopri la Nuova Caledonia con un tour self drive di 13 giorni e 12 notti

Offer Air calin

Paris / Noumea

Flash Promo

Return from
1405 EUR