Lungo la strada di Gadji, a Païta, al termine di un viale dominato da una vecchia pala eolica, una collinetta ricoperta da alberi di legno nero e sandalo ospita una delle più belle abitazioni coloniali restaurate della Nuova Caledonia: la villa museo. Questa è aperta al pubblico ogni 3° sabato del mese.

Acquistata dal comune nel 1993, la proprietà Bernanos è diventata una villa museo dopo che l’associazione Témoignage d’un passé ha investito per rimettere a nuovo questi luoghi.

Una casa coloniale divenuta villa museo

Voir plus
  • villa musee exposition

    Primi proprietari del luogo: Heinrich e Maria Ohlen, due coloni Paddon

    Nelle varie sale della villa l’associazione ha deciso di mettere principalmente in risalto la vita rurale di un tempo. Le numerose stanze e locali presentano quindi diverse tematiche: il periodo pre-europeo, il periodo dei coloni Paddon (dal nome di James Paddon, leggendario pioniere inglese), il periodo delle guerre mondiali, le difficoltà della vita nella brousse, ecc.

  • A witness of a distant past

    Testimone di un lontano passato

    Nel deposito, antiche macchine agricole (una sgranatrice per il mais, una spolpatrice da caffè, una tritapaglia, un affumicatoio) fanno risorgere un tempo ormai passato. Altrettanto emozionante è la visita alla tomba di Heinrich e Maria Ohlen, i coloni Paddon che ricevettero questa proprietà nel 1859, al loro arrivo dall’Australia.