Durante la seconda guerra mondiale, la presenza americana in Nuova Caledonia ha fortemente influenzato il destino di questo Paese, lasciando il segno anche nei suoi abitanti.

 

 

A Nouméa, visitando il nuovo Museo della Seconda Guerra mondiale, potrete scoprire come questa guerra sia stata vissuta come una liberazione e una ventata di modernità per un arcipelago che si trova dall’altro capo del mondo.

La mezza luna che ospita il Museo

Perché una mezza luna? L’idea potrebbe sembrare bizzarra, ma ha una sua spiegazione: queste costruzioni prefabbricate in lamiera ondulata venivano importate dall’esercito americano tra il 1942 e il 1946. Tali strutture dalla forma particolare divennero quindi parte integrante del patrimonio architettonico caledoniano.

Gli americani in Nuova Caledonia

Voir plus
  • A museum in memory of the Free French Forces

    Un museo in memoria delle forze francesi libere

    Il museo della Nuova Caledonia venne inaugurato in una data simbolica: il 19 settembre 2013. Tale data ricorda i 73 anni dell’unione tra la Nuova Caledonia e le Forze Francesi libere. In virtù della sua posizione, nel 1942 il Paese divenne una base strategica per le forze americane impegnate a contenere l’avanzata giapponese. I soldati americani portarono così una nuova visione del mondo moderno che affascinò l’intero Paese.

  • Museum displays inspired by GIs

    La scenografia del museo ispirata agli americani

    All’interno della mezza luna, due jeep restaurate rimandano immediatamente alla presenza americana sul territorio. Lo stesso vale per le 500 foto, oggetti, documenti ed estratti di film che raccontano una quotidianità sconvolta dalla guerra e paradossalmente gioiosa, storie che hanno segnato molti destini. Un’epoca paradossalmente felice grazie agli americani che hanno introdotto novità come chewing-gum, coca cola, jazz e cinema. Una ventata di follia e spensieratezza per dimenticare i momenti più difficili.

  • The museum's permanent exhibition: a wealth of information

    L’esposizione permanente del museo: una miniera di informazioni

    Sviluppato su due livelli, questo museo vi permetterà di riscoprire la seconda guerra mondiale con gli occhi dei caledoniani e degli eventi che hanno segnato questo conflitto. L’unione tra la Nuova Caledonia e la Francia libera, la politica interna, l’espulsione dei giapponesi, l’epopea dei volontari caledoniani e, ovviamente, la quotidianità a Nouméa e nel resto del Paese. Il Museo propone inoltre esposizioni temporanee relative alla Nuova Caledonia durante la seconda guerra mondiale.

  • Fun and interactive science terminals

    Postazioni scientifiche, ludiche e interattive

    Non dimenticate di passare dalle sei postazioni che completano questo percorso. Previste per ragazzi dai 12 ai 15 anni, realizzate dall’associazione Symbiose, queste presentano le grandi scoperte di questo periodo: il nucleare, l’antibiotico, il radar, i motori 4x4, la psicologia e le specie invasive.